News

AUTO E MOTO D’EPOCA PADOVA 2021

Nei quattro giorni di esposizione alla Fiera di Padova erano presenti 1600 espositori, 4 mostre e più di 5.000 auto. Un pubblico proveniente da tutto il mondo ha letteralmente preso d’assalto gli spazi interni ed esterni della Fiera, confermando la vocazione internazionale della rassegna dedicata alle auto storiche. Il salone padovano si riconferma un evento di grande rilievo per Padova e per l’Italia, anche grazie all’indotto generato.

Enorme successo a livello commerciale, con centinaia di esemplari, al di sopra di ogni previsione di operatori e professionisti del settore. Un comparto che ha manifestato in questi giorni la forte volontà di ripartire, con passione, fervore e partecipazione. “Il successo di questa edizione misura l’attenzione e la passione degli italiani verso l’auto – dichiara Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia – ma non solo: i tanti stranieri che hanno scelto il salone italiano del motorismo storico sottolineano la centralità del nostro Paese nello scenario mondiale dell’automobile. La tradizione, la storia, lo stile e la continua innovazione che da sempre ci contraddistinguono devono però essere difesi al meglio per non perdere attrattività.”

Noi di Amica Panda eravamo presenti a questo grande evento con la speranza di attirare l’attenzione verso questo nostro nuovo progetto dedicato ad una piccola ma importante auto. Abbiamo messo in esposizione già molto materiale sia a livello di ricambi originali nuovi e usati che di quelli che noi chiamiamo “Special Parts”, articoli destinati a coloro che vogliono dare un tocco di personalizzazione alla loro Panda. La nostra idea è quella di far venire la nostalgia a quelle persone che il “pandino” lo hanno guidato per lavoro e per svago dagli anni ’80 e lo guidano tuttora. Sono in molti ormai che si stanno accorgendo della valenza storica della Fiat Panda, considerata non più esclusivamente come un mezzo da lavoro ma anche come un pezzo da collezione che potrebbe aumentare di valore nel tempo.

Possiamo dire che la Fiera è stata un buon successo, superiore a quello che ci aspettavamo: diverse persone provenienti dall’Italia e del resto d’Europa si sono fermate incuriosite per avere ulteriori informazioni e in molti hanno già presentato delle richieste per pezzi di ricambio. Questo ci ha fatto molto piacere e ci ispira a continuare: saremo presenti anche a Novegro dal 5 al 7 novembre alla “Mostra-scambio di auto, moto e ciclo d’epoca”

 

 

Back to list

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.